Black Mirror

Black Mirror – ma quale futuro, quale fantascienza ?? Black Mirror è già passato

Ho appena terminato di vedere la fantastica 4° serie di black mirror online su Netflix e già mi manca l’apocalittico futuro immaginato dall’ottimo Charlie Brooker che gode di mia grandissima ammirazione per aver romanzato su schermo un imminente futuro  in cui vengono mostrate tutte le fragilità della società che qualcuno sta creando per noi.

Nei  vari episodi si affrontano temi che spaziano dai rapporti interpersonali contestualizzati in un mondo che è un grande fratello in versione globale ( 1°serie- 15 milioni di celebrità)  dove i concorrenti si guadagnano dei crediti che poi utilizzano per mangiare, avere la facoltà di saltare le pubblicità che sono costretti a subire, oppure partecipare ad un talent show, ad un futuro in cui tutti hanno impiantato dietro l’orecchio un chip chiamato “Grain” che permette di memorizzare tutto quello che si fa, vede o sente (1°serie- ricordi pericolosi).

Si passa poi ad episodi che esaltano una società in stile social web dipendente ( 3° serie Caduta Libera), dove ognuno può votare le altre persone con un punteggio da 1 a 5 grazie anche all’ausilio di una specie di realtà aumentata che permette di vedere in tempo reale il giudizio globale assegnato a ciascun individuo , oppure si tocca il tema degli heaters  (3° serie -odio universale) , dove si racconta di un futuro in cui vengono compiuti degli omicidi tramite dei droni a forma di api, e le vittime sono designate da una speciale classifica votata appunto dagli heaters della rete.

Nella 4° ed ultima serie, a mio avviso la più bella , tutti gli episodi meritano grande attenzione, ma oggi mi soffermo solo su di uno in particolare, metalhead ,  dove in un futuro post apocalittico, i protagonisti sono costretti a scappare da un droide a quattro zampe che li inseguirà fino alla morte per tutto l’episodio.

Oggi mi interessa parlarvi di questo episodio poiché ho appreso che alla Boston dynamics hanno portato a termine dei robot dalle fattezze IDENTICHE a quelle del droide cane di black mirror , lascio a voi la breve visione del video reale e vi invito in seguito a vedere la puntata in questione su Netflix.

Vi auguro sogni terrificanti.

AL

About AL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *